Luci d’artista a Torino

С начала ноября и до конца рождественских праздников Турин освещается «Огнями художника» (Luci d’Artista). С 1998 года этот фестиваль иллюминации проходит в городе каждый год.  «Огни художника» — это своеобразная выставка современного искусства под открытым небом.

Для вас – небольшой несложный текст об этой красивой традиции, лексико-грамматический комментарий и небольшая подборка фотографий предыдущих фестивалей. А здесь вы можете найти информацию об адресах инсталляций этого года.

Слова и конструкции (уровень A2-B1)

  • viene illuminata, vengono usate, viene coinvolta, vengono accese – формы страдательного залога с вспомогательным глаголом venire: «освещается», «используются», «(оказывается) вовлечена», «включаются»
  • ce n’è = c’è + ne
  • confezionare v. – здесь: создавать ( = creare, realizzare)
  • inaugurare v. – открыть, запустить (ср. «инаугурация»)
  • incantevole agg. – чарующий, пленительный
  • vestire i panni di qc – представать (чем-то), превращаться (во что-то) [дословно: носить (чью-то) одежду]

Domande

  • Che cos’è la Mole Antonelliana e perché è considerata un simbolo di Torino? (La risposta a questa domanda non si trova nel testo ed è da cercare eventualmente su Internet.)
  • Torino è l’unica città italiana a ospitare un festival di Luci d’Artista?
  • Che significato hanno, nel testo, le parole manifestazioneedizione e circoscrizione?
  • Come tradurreste in russo opere con un altro valore non solo visivo ma anche concettuale
  • Trovate nel testo gli equivalenti italiani di «рождественские праздники», «по этому случаю», «под открытым небом».

Luci d’Artista, Torino s’illumina d’arte

Luci d’Artista è una manifestazione artistico-culturale durante la quale la città di Torino viene illuminata con vere e proprie opere d’arte concepite da artisti contemporanei. L’elemento essenziale è rappresentato ovviamente dalle luci, che vengono usate dagli artisti per confezionare opere con un alto valore non solo visivo ma anche concettuale.

In occasione delle festività natalizie del 1998, la città di Torino inaugura la prima edizione di Luci d’Artista. Un successo enorme, che porterà anche il Comune di Salerno ad inaugurare nel 2006 una propria edizione di questa manifestazione.

La città in questo periodo sembra proprio vestita di luci e l’effetto durante le serate invernali è davvero incantevole. Le opere si trovano disseminate nelle principali piazze e vie della città e per l’occasione anche la Mole Antonelliana, simbolo della città di Torino, viene coinvolta. Le luci vengono accese all’inizio del mese di novembre e rimangono in città fino alla fine delle festività natalizie. La manifestazione di Luci d’Artista di Torino accoglie ogni anno numerosi turisti, italiani e stranieri.

Per l’edizione 2017 sono previste 25 opere della collezione, di cui 14 nella circoscrizione 1 e 11 nelle altre circoscrizioni.

Torino che per l’occasione veste i panni di un museo d’arte contemporanea luminoso e a cielo aperto è davvero uno spettacolo da non perdere.

Testo da qui.

A proposito di Alina Zvonareva

Алина Звонарева – кандидат филологических наук, преподаватель итальянского языка, переводчик поэзии. Совместно с Ириной Волковой основала сайт Italiano ConTesti в январе 2016 года. Alina Zvonareva è dottore di ricerca in filologa romanza, insegnante di italiano per stranieri, traduttrice di poesia. Insieme a Irina Volkova, ha fondato il sito Italiano ConTesti in gennaio 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*